Trova il tuo soggetto artistico

Candice Bohannon: ritratti ad olio con Pathos

Candice Bohannon: ritratti ad olio con Pathos

Questo articolo su Candice Bohannon, scritto da Selena Reder, è apparso originariamente nel numero di giugno 2012 di The Artist Magazine.

In una struttura residenziale di lusso a Newport Beach, in California, Candice Bohannon arrivò con matite e blocco per schizzi. Una donna aveva assunto Bohannon per dare lezioni di disegno a Edith, la zia della donna. L'opportunità presentava uno dei soggetti più difficili e toccanti che Bohannon avesse mai lottato per catturare. Edith soffriva della malattia di Alzheimer.

Raffigurante un Vuoto psichico

"È stato difficile vedere qualcuno affrontare quella quantità di frustrazione: la sua mente e il suo corpo diventano questa prigione", afferma Candice Bohannon. "Ciò che la situazione ha iniziato a rappresentare per me era l'orrore di morire senza che nessuno sapesse chi sei." Il dolore familiare provocato da questa crudele malattia era personale per Bohannon, che aveva perso due nonni a causa dell'Alzheimer.

Nel Schizzo di Edith (sopra), Candice Bohannon rende i riccioli di Edith come una vasta gamma di tratti disordinati. Le pendono sul viso come un malessere. Il piccolo schizzo in grafite presenta il naturalismo espressivo delle opere dell'espressionista tedesco Käthe Kollwitz, la cui opera ammira Bohannon. "Gli schizzi di Edith", afferma Bohannon, "concentrati sulla cattura dell'espressione sul suo viso, i sentimenti e l'umore del momento - cose che una fotografia non può catturare completamente".

Quando Candice Bohannon non ha il lusso di posare una modella per un lungo periodo, lavora con le fotografie. Questo è stato il caso Demenza (in alto), derivato da foto scattate fuori casa di Edith. Una brutale combinazione di colori tra prati arancioni infuocati e un lago grigio acciaio rende la piccola donna più piccola e trasforma l'ambiente di Edith in un "paesaggio della mente". Per Demenza, Bohannon ha scelto un pannello in multistrato di betulla per il suo substrato, sfruttando la superficie liscia conferendo ai suoi colpi una spinta espressiva in avanti. Ha posato vigorosamente nel colore e nella consistenza delle praterie con spazzole di setola. La vernice più spessa definisce il movimento direzionale dell'erba, mentre gli effetti di colore e luce accentuano quel movimento. I pennelli di mangusta e di zibellino, selezionati per la loro primavera, consentono applicazioni lisce e sottili di vernice per aggiungere dettagli silenziosi al viso di Edith. Lo storico dell'arte Simon Schama scrive nel suo libro Rembrandt's Eyes che il maestro olandese spesso dipingeva gli occhi oscurati dall'ombra, suggerendo così l'introspezione del soggetto o l '"occhio interiore". Bohannon, che ammira il lavoro di Rembrandt per la sua qualità emotiva, allo stesso modo ha velato gli straordinari occhi verdi di Edith con l'ombra. Bohannon, tuttavia, utilizza la tecnica con effetti diversi; nello sguardo oscuro di Edith, la scintilla divina è sparita.

Dare un volto a Vanitas

Candice Bohannon affronta le inquietanti emozioni di un'altra malattia A Fall Come Early (sotto), un dipinto di un adolescente che esprime l'angoscia di un'infanzia perduta.

La ragazza raffigurata nel dipinto soffre della malattia di Batten, un raro disturbo del sistema nervoso. Oltre a perdere la vista, non poteva passare molto tempo fuori dal letto a causa delle capacità motorie compromesse. “Era incredibilmente commovente e meravigliosa. Ho dovuto solo dipingerla ", dice Candice Bohannon, che ha trovato un posto nel bosco vicino alla casa della ragazza per un servizio fotografico. Prima di portare lì il soggetto, Bohannon aveva composto delle fotografie nella sua mente mentre sedeva e disegnava una macchia muscosa di grandi rocce sotto la copertura degli alberi.

Catturare la sua visione precisa in un servizio fotografico non è sempre possibile, quindi Candice Bohannon usa Photoshop per costruire ciò che equivale a un modello o un disegno compositivo generato tecnicamente. Riorganizza le sue immagini e talvolta porta anche in diversi paesaggi.

Durante una sessione di pittura, utilizzerà tutto il suo materiale di riferimento. Ha degli schizzi attaccati al muro dello studio e sa anche di avere fotografie e pennelli extra nella mano destra mentre dipinge con la mano sinistra. "È un po 'una giocoleria", dice Bohannon.

Per un ritratto sensibile come A Fall Come Early, Candice Bohannon preferisce un supporto di tela o lino. Ha dimensionato la sua tela con colla di coniglio e ha scelto il primer bianco al piombo per la sua durata. Consapevole dei pericoli per la salute del piombo bianco e di altre sostanze tossiche associate agli oli, indossa guanti da visita in nitrile (usati dagli operatori sanitari), che consentono la sensazione tattile proteggendo la pelle. "Non voglio che ci sia alcun motivo per cui non posso dipingere fino a quando non sarò vecchio, grigio e artritico", afferma Bohannon.

Niente si sente caldo dentro A Fall Come Early, nemmeno i meravigliosi capelli rossi della ragazza. La sua pelle è così pallida, si illumina e piccole vene blu sussurrano attraverso la sua carne. “A Fall Come Early è il pezzo più oscuro della serie ", afferma Bohannon. La ragazza di quel pezzo guarda al futuro alla sua prossima morte. " Come il genere vanitas del barocco olandese, il dipinto è un omaggio alla bellezza e alla transitorietà. "Il pezzo che sto cercando di finire in questo momento riguarda più l'accettazione della morte. Questa ragazza ha un'incredibile quantità di grazia. Non è affatto arrabbiata per le sue condizioni o per la sua vita. "

Il cambiamento e la crescita di Candice Bohannon

Camdice Bohannon mostra il proprio marchio di accettazione e grazia nei confronti della sua arte. Non ha paura di apportare cambiamenti drastici in qualsiasi fase del suo lavoro. La minima angolazione errata può farle sentire un dipinto troppo stretto e soffocante. Un colore miscelato senza successo non è tollerato. Ciò che non può rimediare con un pennello, carteggia e dipinge. È una pratica coraggiosa che ha imparato come studente al Laguna College of Art and Design, dove la professoressa Cynthia Grilli le ha insegnato a creare con coraggio. Bohannon spiega: "Il professore direbbe:" Se riesci a disegnarlo una volta, puoi disegnarlo due volte. "Era famosa per aver spazzato via i nostri disegni quando eravamo in pausa."

Tale coraggio dà a Bohannon la libertà di andare oltre i suoi attuali notevoli risultati e continuare a sperimentare media, metodi e temi. Non è interessata a essere definita esclusivamente come ritrattista all'inizio della sua carriera. "Mi vedo come un pittore rappresentativo", dice, "ma il soggetto di quei dipinti potrebbe essere il paesaggio, la natura morta, il ritratto o una combinazione di quei generi". A questo punto, sceglie di non perseguire la rappresentazione in galleria, evitando qualsiasi possibilità di subordinare il suo sviluppo artistico alle aspettative del cliente. "So che alla fine troverò la galleria giusta per il mio lavoro", afferma Bohannon, "ma la libertà di esplorare temi e idee, come quelli trovati nella serie Edith, è preziosa per me in questa fase formativa". Per tutte le ore estenuanti di Candice Bohannon trascorse al cavalletto, è felice di essere proprio dove si trova, all'inizio di una lunga carriera.

PER SAPERNE DI PIÙ

  • Come dipingere fiori negli oli - demo online gratuita di Candice Bohannon
  • Come dipingere ritratti ad olio - emagazina
  • Ritratti a olio della pittura in luce calda con Chris Saper - Guarda l'anteprima di questo video download!

ALTRE RISORSE PER GLI ARTISTI

  • Guarda seminari d'arte su richiesta su ArtistsNetwork.TV.
  • Ottieni accesso illimitato a oltre 100 e-book di istruzioni d'arte.
  • Seminari online per artisti eccellenti
  • Scopri come dipingere e come disegnare con download, libri, video e altro da North Light Shop.
  • Iscriviti alla rivista.
  • Iscriviti alla newsletter e-mail della rete del tuo artista per scaricare un numero GRATUITO di Magazine.

Guarda il video: Beginners Lesson On Creating A Dutch Pour Easy To Follow Acrylic PouringSimple Technique (Settembre 2020).